consigli del dentista sull'igiene protesica

igiene ponti, capsule e impianti







Consigli dal Dr. Oselladore Renzo sull'igiene protesica

 

Ecco alcune domande che spesso i pazienti mi pongono:

COME POSSO PRENDERMI CURA DEI PONTI?

Usando in modo corretto: SPAZZOLINO , FILO SUPERFLOSS,   SCOVOLINO , ANDANDO DAL DENTISTA E MANTENENDO IL CICLO DI RICHIAMI PER I CONTROLLI PERIODICI ALMENO OGNI SEI MESI.

SPAZZOLARE il PONTE dopo ogni pasto, come i denti naturali, prestando particolare attenzione al bordo gengivale lungo il ponte.

Normalmente lo SPAZZOLINO deve avere setole morbide o medie.

SPAZZOLINI troppo consumati non permettono un igiene corretta e possono danneggiare le gengive; per questo lo spazzolino dove essere cambiato circa ogni 3 mesi o quando le setole sono piegate, danneggiate.

Per la PULIZIA SOTTO IL PONTE è consigliato utilizzare il FILO SUPER FLOSS dotato di una parte più rigida e di una parte setosa. Far passare il filo nella zona tra ponte e gengiva farlo scorrere sotto i denti del ponte.

E’ una buona abitudine aiutarsi con uno SCOVOLINO INTERDENTALE per la pulizia degli spazi più larghi tra i denti del ponte vicino la gengiva con delicati movimenti.

E’ consigliato UTILIZZARE LO SCOVOLINO prima dello spazzolino, in modo che negli spazi interdentali liberi da placca e da residui di cibo possa arrivare il dentifricio. Non usare lo scovolino con dentifricio in modo da evitare di poter dar luogo ad abrasioni.

Qualora il ponte si muova o si tolga contattate lo studio.

QUANTO PUO’ DURARE IL MIO PONTE?

La DURATA del PONTE è legata alla salute dei denti pilastro e dell’ osso che li sostiene. La pulizia lungo il bordo gengivale e nello spazio sotto il ponte, richiede quindi particolare attenzione per evitare carie o malattie paradontali, che potrebbero compromettere la stabilità del ponte.

I denti ricoperti da ponti, come tutti gli altri denti, richiedono controlli periodici.

DI FONDAMENTALE IMPORTANZA PER LA DURATA DEL NOSTRO PONTE, DEI NOSTRI DENTI, DELLE NOSTRE GENGIVE, E’ RECARSI DEL DENTISTA PER I CONTROLLI PERIODICI.

Infatti accanto ad una scrupolosa igiene orale, utilizzando lo spazzolino, il filo interdentale, lo scovolino, sono necessarie visite di controllo dal dentista e sedute di igiene orale professionale con l’ uso di ultrasuoni.

QUINDI TUTTO QUELLO CHE SERVE E’ ASSOCIARE CONTROLLI REGOLARI DAL PROPRIO DENTISTA AD UNA ATTENTA IGIENE ORALE.

OLTRE A CONTRIBUIRE A MANTENERE SANI DENTI E GENGIVE, PERMETTE AL VOSTRO PONTE DI DURARE A LUNGO.

Una riflessione: La prevenzione è in ogni caso la soluzione migliore e anche più a buon mercato.

 

Chiedi un consiglio al dottore!

ARTICOLI CORRELATI

consigli del dentista sull'igiene quotidiana

igiene quotidiana

LEGGI >
 

consigli del dentista sull'igiene in ortodonzia

igiene in ortodonzia

LEGGI >
 
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, su questo sito utilizziamo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui.
OK